Flora batterica: come ripristinarla, consigli e rimedi naturali

La flora batterica è presente nel nostro intestino ed è importantissima non solo per il nostro apparato digerente ma per tutto il corpo umano. E’ pertanto fondamentale che essa funzioni correttamente.

La flora batterica si trova all’interno dell’intestino ed è composta da un insieme di germi. Nei neonati l’intestino, così come tutto l’apparato digerente, risulta essere sterile, privo di flora batterica. Questa andrà a formarsi in breve tempo tramite i vari germi che, tramite la bocca e l’ano, raggiungeranno il nostro apparato digerente sino a popolarlo.

Nei neonati il tutto viene incentivato dal latte materno che aiuta la diffusione dei bifidobatteri, dei germi che aiutano il nostro organismo. Si tratta di germi non patogeni, che potremmo definire come germi buoni che, invece di danneggiare il nostro corpo, hanno un effetto salutare e pertanto, nello specifico dei batteri saprofiti, questi andranno a nutrirsi di tutte quelle sostanze che ingeriamo ma non riusciamo a digerire.

I germi che andranno a vivere nel nostro apparato digerente sono di vario tipo ma nessuno di loro è in conflitto con l’altro. Vivono in simbiosi ed il nostro corpo continuerà sempre a trarre beneficio dalla loro presenza.

La Flora Batterica Intestinale: cos’è e perchè è importante

Potremmo definirla come una sorta di barriera protettiva. Il suo compito è infatti quella di tenere distante dal nostro organismo tutti i microbi patogeni. Nel caso in cui la flora intestinale dovesse alterarsi questa protezione potrebbe venire meno e di conseguenza il nostro corpo risulterebbe esposto agli attacchi dei batteri intestinali non buoni.

flora batterica rimedi naturali

La flora batterica quindi, oltre ad aiutare il corpo umano durante la digestione, produce diverse vitamine tra cui la Vitamina K e la Vitamina B12 e, al tempo stesso, produce aminoacidi e aiuta l’apparato digerente nella prevenzione di alcuni fastidiosi disturbi come quello della stitichezza, quello del colon irritabile e quello della dissenteria.

Cosa Accade se la Flora Batterica si Altera

Nel caso in cui la flora batterica dovesse alterarsi, come già ricordato, la sua funzione potrebbe venire meno. Si potrebbe quindi incorrere a problemi di vario genere come appunto la già citata stitichezza o i problemi relativi alla sindrome del colon irritabile, oltre che la difficoltà durante la digestione.

Rimedi Naturali per Ripristinare la Flora Batterica

Prima di poter pensare a come ripristinare la flora batterica intestinale dovremmo pensare a cosa potrebbe aver causato questo scompenso. Nella maggior parte dei casi il problema può essere facilmente ritrovato nel proprio stile di vita o, ancora più di frequente, nelle cattive abitudini alimentari.

Prima di procedere con l’assunzione di farmaci sarebbe quindi corretto cercare di rimediare al problema correggendo alcune brutte abitudini.

Lo stress e la sedentarietà vanno di comune accordo e sono davvero una seria minaccia per la nostra flora batterica. Se il problema dovesse essere questo si consiglia di praticare dello sport e di fuggire dalla routine quotidiana.

Il problema potrebbe derivare anche dalla velocità con cui si consuma il cibo. Mangiare velocemente, soprattutto dei cibi pesanti da digerire, metterà in seria difficoltà tutto l’apparato digerente, compresa la propria flora batterica. In tal caso sarà sufficiente mangiare alimenti più sani e soprattutto più lentamente.

Anche seguire una dieta potrebbe essere un problema, logicamente dipenderà dal tipo di dieta. Nuoceranno alla flora batterica tutte quelle diete poco variegate che presentano il consumo di alimenti dove non vi è presenza di fibre. In questo caso sarà necessario sospendere la dieta o modificarla aggiungendo cibi integrali e ricchi di fibre alimentari.

Anche una terapia antibiotica, soprattutto se utilizzata per un periodo di tempo troppo lungo, potrebbe influire e danneggiare la propria flora batterica. In tal caso si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia per esporre il problema e chiedere se sia il caso o meno di sospendere la terapia in corso. Vi ricordiamo di non sospendere mai una terapia antibiotica di propria iniziativa ma di consultarvi sempre con il vostro medico di fiducia.

Se il problema non è riscontrabile con quelli sopra citati è possibile che sia in corso un’infezione intestinale. Anche in questo caso si consiglia di contattare il proprio medico curante.

Alimenti Consigliati

Come già ricordato, è essenziale tenere quanto più distante possibile qualsiasi fonte di stress. Fare sport aiuterà sicuramente il nostro intestino a funzionare meglio.

Alcuni alimenti aiutano poi il nostro organismo. Tra questi ricordiamo l’aceto di mele, il pepe di Cayenna, le mandorle crude, le verdure e l’olio di pesce.

Saranno ottimi anche tutti gli alimenti fermentati come i lieviti, gli yogurt, il tofu ed i crauti.

Sarà poi essenziale mangiare elementi contenenti molte fibre ed eliminare tutti i cibi grassi. Chi soffre di questo problema dovrà cancellare dal proprio menu tutti gli alimenti fritti e tutte le varie salse presenti nei fast food.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *